• 20/09/2017 alle 17:41 #56499
    Foto del profilo di Anonimo

    Avrei evitato volentieri le presentazioni perché non si sa mai cosa scriverci dentro ma sono utili per sciogliere il ghiaccio e per ingranare la marcia e partire.

    Ho un bimbo di un anno ed è il regalo più bello che la vita mi abbia riservato dopo parentesi tristi che hanno solcato il mio passato. È stata una sorpresa alla quasi soglia dei 40 anni. Ho un terribile difetto! Sono una mamma ansiosa! Di quelle che si preoccupano per tutto. Sto cercando di migliorare questo aspetto limitante ma è duro da modellare. È la prima volta che mi iscrivo ad un forum e mi sento un po’ impacciata e ho poco tempo da dedicare al mondo virtuale per via del lavoro, casa, marito, figlio, famigliari e amici ( navigo principalmente con tablet o cellulare).Per questo motivo non ho mai pensato di aprire un blog o un gruppo su Facebook ma mi piace tanto leggere e continuare ad imparare cose nuove. Sono convinta che su questo forum troverò tante idee, consigli, spunti e sarà anche utile alla mia crescita da mamma.

    Ciao a tutte

  • 21/09/2017 alle 08:58 #56521
    Foto del profilo di Marlene MieleMarlene Miele
    Partecipante

    Ciao, mamma ansiosa. Anche io mamma a 39 anni, ma devo dire che essendo stata una scelta non avere figli prima, vivo la faccenda con molta tranquillità.

    Cosa intendi però per “ansiosa”. Sai, credo che a volte mettere nero su bianco le proprie ansie e paure, catalogarle, e poi rileggerle come un osservatore esterno, aiuti a comprenderle e spesso a sconfiggerle. In questo il mio blog mi ha aiutata tanto. Ho conosciuto molte mamme, ci siamo scambiate molte opinioni, mi sono sentita meno sola e meno “diversa”.  Questo forum secondo me è un buon posto per provare se non a superare, almeno a convivere meglio con l’ansia.

    Quale mamma non è preoccupata del futuro del suo bambino? 🙂

    • 21/09/2017 alle 13:20 #56557
      Foto del profilo di BarbarellaBarbarella
      Partecipante

      Essere più ansiose soprattutto al primo figlio e a maggior ragione se cercato con fatica, credo proprio sia normale. Ma certo occorre trovare un equilibrio per il bene del bambino, perchè si rischia altrimenti di farlo crescere in uno stato di allarme perenne. Cerca magari quando senti l’ansia crescere, di uscire da questo loop, di prendere contatto con te stessa , magari facendo dei respiri profondi, o uscendo a fare due passi. E poi magari prova a chiederti qual è la cosa peggiore che può succedere in quella situazione che ti sta preoccupando? E’ una preoccupazione oggettiva o soggettiva? Se oggettiva puoi fare qualcosa per migliorare/cambiare la situazione? Se soggettiva, cioè ti rendi conto che sei tu a “ingigantire” la situazione, prova a valutare davvero quali sono i rischi a cui tu o il tuo bambino potete andare incontro. In molti casi realizzerai che poi non si tratta di nulla di grave e che puoi lasciare il controllo. Come dici tu non è possibile tenere i bambini sotto una campana di vetro, altrimenti non vivono e non sperimentano le proprie capacità e i propri limiti. Forse leggevo da qualche parte che il ruolo del genitore è quello di essere presente ma affiancare il bambino e non sostituirsi a lui, e di promuoverne quindi l’autonomia graduale, ovviamente proporzionata all’età.

  • 21/09/2017 alle 10:42 #56549
    Foto del profilo di Anna SmartAnna Smart
    Partecipante

    Ciao care mamme! Io faccio finta di non essere ansiosa ma lo sono tanto tantissimo. Ogni volta che devono fare qualcosa senza di me mi sale l’ansia. Penso a cosa potrebbe succedergli, se devono fare la pipì, se hanno sete, se mi cercano e non ci sono. E i miei bimbi hanno 4 anni!!! Devo lavorare su me stessa ma non è facile! Siamo mamme, siamo imperfette ma amiamo tanto i nostri bambini!

  • 21/09/2017 alle 12:06 #56552
    Foto del profilo di Anonimo

    Mi rasserena sapere che c’è chi comprende il mio stesso stato d’animo. Spesso gli stessi parenti e\o amici fanno fatica a capire il perché si è così sensibili ai vari accadimenti quotidiani. “Diversa” – forse è proprio quest’ opinione che ho di me stessa a farmi rallentare il processo di miglioramento. Qualsiasi cosa, anche la più futile, fa scattare il campanello d’allarme. ( Fa troppo freddo? Fa troppo caldo? -Ha mangiato poco, troppo, il giusto? – È accaldatto, ha la febbre? – Respira bene? – Lo faccio sentire amato? – Questo giocattolo può essere pericoloso? – Gli sto facendo vedere la Tv è dannoso? – Ho disinfettato bene i suoi giocattoli, vestiti, area di gioco? Ha bevuto abbastanza? – Ecc… Ecc…). Lo so che non posso far crescere mio figlio in una campana di vetro e proteggerlo troppo forse limiterebbe anche la sua indipendenza. So anche che devo mostrargli sicurezza, fermezza e insegnargli il coraggio. So di sapere, ma il mio cervello a volte mi sconvolge i pensieri positivi contornandoli di negatività. Uffa! Uffa! E ancora Uffa!

  • 10/10/2017 alle 23:19 #56996
    Foto del profilo di Annavoig80Annavoig80
    Partecipante

    Care ragazze tutte quante siamo un Po ansiose perché amiamo tanto i nostri figli e siamo preoccupare per loro ma è assolutamente naturale non preoccupatevi.sono nuova vi ringrazio per la vostra amicizia.anche io Ho bisogno di voi amiche …ho da chiedervi un consiglio perché anche io sono abbastanza ansiosa

     

  • 15/10/2017 alle 21:12 #57040
    Foto del profilo di KhadiKhadi
    Partecipante

    Ciao Anna, devo confessarti che anch’io tendo un po’ ad essere ansiosa, per fortuna non per tutto.

    Pian piano e anche con l’aiuto di mio marito che è molto più rilassato di me, sto cercando di combattere contro questo lato del mio carattere e di migliorarmi.

    Cerco di sforzarmi perché temo che, con il mio atteggiamento, possa creare dei blocchi alle mie figlie che poi, da grandi, potrebbero essere difficili da sciogliere e quindi, quando mi viene di urlare cose tipo: ferma, dove vai, non saltare, non andare, non lo fare, la maglietta, l’acqua è fredda… e cose così ripenso a questo e mi mordo la lingua, mugugnando tra me e me con un sorriso forzato : )

  • 16/10/2017 alle 18:41 #57048
    Foto del profilo di MoniprinciMoniprinci
    Partecipante

    Io più cresce più sto diventando ansiosa prima lo ero meno. Il tutto dipende dal fatto che il bambino ormai è alle elementari e con la sua classe fanno uscite didattiche e gite e un pò mi preoccupo, so che non dovrei perchè ha delle maestre stupende ma in classe sono 21 e prendere autobus camminare per strada sapere che è in giro da solo cioè senza di me o il papà…beh un pò di ansia mi viene ma so che lui è felice e quindi poi mi tranquillizzo.

  • 24/10/2017 alle 06:23 #57082
    Foto del profilo di Donatella BroccardoDonatella Broccardo
    Partecipante

    Buongiorno, penso che l’ansia sia un fattore comune di questi tempi. Purtroppo più andiamo avanti e più il mondo peggiora e aumentano i pericoli. Io non sono particolarmente ansiosa però mi rendo conto che quando ero piccolina io giocavo in mezzo alla strada insieme ai miei amichetti. Bastava il controllo della mamma di uno di noi per far stare tranquilla mia madre al lavoro. Oggi sarebbe impossibile una cosa del genere. Forse neanche il controllo dei miei occhi riuscirebbe a farmi stare tranquilla.

  • 25/10/2017 alle 18:38 #57150
    Foto del profilo di cinzia torricinzia torri
    Partecipante

    Anche io credo che sia normale entro certi livelli.

    Io per prima sono molto ansiosa, ma cerco di mascherarlo nei limiti del possibile, perché se esagerata o ingiustificata non fa bene nè a noi nè ai nostri bambini!

  • 17/10/2018 alle 12:03 #58935
    Foto del profilo di Angela CantarellaAngela Cantarella
    Partecipante

    salve mamme l’ansia per una mamma è una cosa normale perché un figlio per noi è la cosa più importante e staccarsi da lui quando è piccolo è indifeso non è una cosa semplice. L’ho provato con il primo figlio non riuscivo a lasciarlo tranquillamente dai nonni pur sapendo di essere un buonissime mani, con i secondi invece è diverso avendo già vissuto questo passaggio ci viene tutto più facile. Un aiuto dobbiamo accettarlo per non caricarci di fare tutto noi stressandoci inutilmente. Per consiglio se mi posso permettere cerca di stare invece più tranquilla di non trasmettere la tua ansia al tuo piccolo che anche se piccolo percepisce i nostri stati d’animo.Fallo sbagliare perché sbagliando impara. Spero con il tempo che riuscirai a superare questa tua ansia che è dovuta sicuramente al tanto amore che hai per lui.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.