• 20/12/2016 alle 04:54 #9986
    Foto del profilo di Donatella BroccardoDonatella Broccardo
    Partecipante

    E’ arrivato il momento tanto temuto della divisione delle feste (neanche fossimo una coppia di genitori separati). E’ arrivato il momento di decidere con quali parenti trascorrere il 24-25-26 etc etc… Questa volta mi tocca il Natale a Milano. Che potrebbe anche essere bello se non fosse per il clima che si è creato negli anni.

    Sono stata una brava nuora, apprezzata e considerata. Sì, lo sono stata fino a quando non sono rimasta incinta. 

    Voi dove e con chi trascorrerete queste feste?

  • 20/12/2016 alle 13:37 #14957
    Foto del profilo di Marlene MieleMarlene Miele
    Partecipante

    Anche per me il giorno di Natale e la vigilia di capodanno saranno un incubo. Passeremo entrambi i giorni di festa a casa del fratello del mio compagno. I miei cognati oltre ad avere una casa da incubo, non brillano certo in simpatia. La vigilia di Capodanno dell’anno scorso alle 22 mi sono ritrovata da sola: mio cognato si era addormentato sul divano, mia cognata si era chiusa un cucina a friggere (e non voleva aiuto), una zia ultra-ottantenne sonnecchiava in un angolo, il mio compagno guardava la tv. Una tristezza infinita. L’anno scorso mi sono molto arrabbiata. Sono troppo giovane per sprecare così il mio tempo. Ma non avendo più i genitori, questa è la famiglia che gli è rimasta. Così quest’anno si doppia. Sono già in piena crisi.

  • 21/12/2016 alle 10:34 #14956
    Foto del profilo di Donatella BroccardoDonatella Broccardo
    Partecipante

    Ti capisco e ti sarò vicina con il pensiero. Il mio corpo si oppone alla partenza, ora ho 38. Ovviamente dovrò partire anche con 39. Solo ultimamente e dopo varie discussioni riesco a farmi un giro per Milano, altrimenti sempre chiusi in casa. Ma se i miei giorni di ferie li devo passare chiusi in casa, sto a casa mia dove non mi sento un ospite. Magari questa volta passano veloci ed indolore per entrambe 😉

  • 21/12/2016 alle 12:13 #14955
    Foto del profilo di Marlene MieleMarlene Miele
    Partecipante

    A dire la verità sono stanca di fare le cose perché si “devono” fare.

    Mi piacerebbe poter scegliere. Scegliere per davvero.

    Spero passi in fretta per davvero.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.