• 31/01/2017 alle 11:16 #9935
    Foto del profilo di Emanuela RossiEmanuela Rossi
    Partecipante

    Ciao a tutte, la settimana scorsa ho prenotato l’asilo per il mio primogenito.

    Non è andato al nido e a settembre avrà 3 anni e farà il suo primo passo nella società con la frequentazione dell’asilo.

    Sono molto emozionata per lui e sono sicura che sarà una bella esperienza, anche se nell’intimo sento un po’ quella tristezza del primo distacco. I sentimenti anche per noi mamme non sono sempre semplici. 

    Chi ha voglia di raccontare le sue esperienze con l’inserimento al nido o all’asilo? 

  • 31/01/2017 alle 14:31 #14758
    Foto del profilo di MercedesMercedes
    Partecipante

    Ciao Emanuela, ciao a tutte,
    Mi ricordo ancora delle mie lacrime quando ho lasciato la mi piccola per la prima volta al nido, durante l’inserimento. Ho pianto di nascosto in macchina il primo giorno di inserimento.
    Ormai sono passati quasi 11 anni e ho già superato quella fase e tante altre, perché ho avuto altre due figlie e abbiamo avuto più momenti di inserimento e distacco, alla materna, all’elementari e quest’anno alle medie.
    Ogni tappa è un momento di crescita per loro e soprattutto per noi mamme, che teniamo il filo dei nostri piccoli aquiloni ma li lasciamo volare, sempre più in alto e più lontano.
    Ce la farai anche tu!
    Un abbraccio
    Mercedes

  • 26/02/2017 alle 15:49 #14757
    Foto del profilo di Sara AielloSara Aiello
    Partecipante

    Sarà sicuramente una bella esperienza. Il nostro primo mese è stato duro perché mio figlio piangeva come un disperato. Poi si è ambientato. L’unico problema=? le influenzeeee 🙁 

  • 26/02/2017 alle 21:09 #14756
    Foto del profilo di KhadiKhadi
    Partecipante

    Io ho due figlie una grande (15 anni) e una piccola ( 4 anni e mezzo) e, non lavorando fuori casa, per vari motivi io e mio marito da 7 anni a questa parte abbiamo deciso di fare Homeschooling, quindi con la seconda non ho avuto questo problema.
    In generale sono tutto tranne che una mamma ad alto contatto, quindi dal punto di vista emotivo non avrei nessun problema a lasciare la piccola all’asilo e anche lei, essendo molto indipendente, non credo si sarebbe fatta troppi problemi. Anche con la prima è andato tutto liscio, grazie a dio.
    Però… ecco! Il nostro è un modo un po’ diverso di vivere la formazione.

    Certo con la situazione che si vive oggi, specie qui al nord, non è facile, perché per i bimbi e i ragazzini non è automatico che si abbiano altri modi di socializzare.

    Io da piccola, nel paesino abruzzese in cui abitavo, scendevo nella piazzetta sotto casa e giocavo con le amichette, già a 8-9 anni uscivo da sola con la bici, da sei anni in poi facevo già piccole commissioni per mia mamma, tipo andare a comprare il pane dalla fornaia o andare a comprare il filo o la chiusura (mia mamma è sarta)… Adesso queste cose sono impensabili ed è tutto molto più incasellato e non c’è più un’interazione naturale con il vicinato e nel quartiere, per far interagire i bimbi si ricorre alle “attività” extrascolastiche che alla fine rischiano di essere ancora più stressanti della scuola, perché mancano i luoghi urbani dell’interazione naturale e soprattutto manca lo spirito.

    Però.. ecco, stiamo cercando di cavarcela lo stesso, anche se con alti e bassi.

    Non siamo difensori della Homeschooling a spada tratta, ma per il momento ci troviamo bene e ci piacerebbe continuare.

    L’altra faccia della medaglia è il tempo di mamma e papà che è molto ridotto rispetto a quello di chi manda i figli a scuola, ma ogni scelta ha il suo prezzo : )

  • 21/09/2017 alle 15:42 #56564
    Foto del profilo di RominaRomina
    Partecipante

    Ciao a tutte, anche per me quest’anno è stato il primo anno di asilo. Inserimento fatto i primi di settembre. Pensavo peggio, ha pianto i primi tre giorni (e di conseguenza io piangevo appena la lasciavo dietro il cancello della scuola), poi dal 4 giorno c’è stata la svolta. Entrava tranquillamente e sorridente all’asilo. Quando entrano così è tutta un’altra storia.

    Adesso è già a casa con raffreddore e febbre ma questo lo avevo messo in conto.

  • 09/10/2017 alle 06:46 #56968
    Foto del profilo di Donatella BroccardoDonatella Broccardo
    Partecipante

    Ciao, l’inserimento al nido è andato benissimo. Non mi ha filata minimamente. Mi avevano messa in un angolino e non dovevo farmi vedere. Lei non mi ha cercata assolutamente, giocava con gli altri bimbi.

    L’inserimento alla materna è andato lo stesso bene, ma aveva l’esperienza del nido. Ora, che è al secondo anno, mi dice che aiuta i bimbi più piccoli. Quando piangono li porta dalla maestra.

    Quindi, la cosa importante è che stai serena tu e che trasmetti serenità a loro.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.