• 10/03/2017 alle 07:44 #9889
    Foto del profilo di MiriamMiriam
    Partecipante

    Io cerco sempre di trovare vie alternative prima di arrivare,a mali estremi,ad usare i medicinali..

  • 10/03/2017 alle 09:08 #14634
    Foto del profilo di Silvia LonardoSilvia Lonardo
    Amministratore del forum

    Ciao! Ho spostato la discussione in “salute e crescita”.

    Allora, ti rispondo, io sono totalmente contraria alle cure omeopatiche. Non perché penso facciano male, ma perchè non hanno nessuna valenza scientifica ed è stato dimostrato da tantissimi studi che non hanno potere curativo. Il funzionamento dei “rimedi omeopatici” infatti si basa su concetti relativi al paranormale (“memoria dell’acqua”)

    Sono invece a favore di rimedi naturali ed erboristici, e anch’io prima di dare un medicinale provo prima con sistemi naturali o semplicemente ad aspettare che il problema passi da sè, cosa che ha funzionato nel 90% dei casi (è per questo che l’omeopatia funziona nel 90% dei casi :D) !
    Ai miei figli, di 4 e 6 anni, ho dato l’antibiotico una sola volta nella loro vita! 

  • 28/09/2017 alle 15:27 #56746
    Foto del profilo di RominaRomina
    Partecipante

    Io inizio sempre dalle cure omeopatiche ma alla fine devo correre ai ripari prendendo antibiotici.

  • 28/09/2017 alle 19:35 #56760
    Foto del profilo di MoniprinciMoniprinci
    Partecipante

    Silvia evidentemente sei stata fortunata a dover dare solo una volta l’antibiotico ai tuoi bimbi! Io ne ho uno di 7 anni che ha avuto diverse bronchiti, la broncopolmonite a tre anni pure con ricovero e questa estate la pitiriasi lichenoide con pustole e croste infettate che hanno richiesto per forza gli antibiotici! E’ ovvio che se sono necessari i medicinali si devono dare, assolutamente i bambini non si devono curare con medicine omeopatiche vedi il caso del povero bambino morto per una otite curata solo con medicine omeopatiche! Io comunque sono fortunata ho un pediatra che non carica mai il bambino di farmaci, di solito gli fa passare da solo la tosse o la febbre solo intervenendo con tachipirina se la febbre è molto alta o con sciroppi al propoli e miele per la tosse che se poi persiste curiamo con l’aerosol. L’antibiotico certo non si deve dare per ogni piccolo virus altrimenti poi non farebbe nemmeno effetto quando serve davvero.

  • 28/09/2017 alle 19:37 #56761
    Foto del profilo di MoniprinciMoniprinci
    Partecipante

    scusate non per i virus dato che l’antibiotico non cura i virus ma i batteri e per altri tipi di malattie e infezioni intendevo.

  • 29/09/2017 alle 17:04 #56810
    Foto del profilo di Sara BaraldiSara Baraldi
    Partecipante

    Ciao, diciamo che dipende sempre dalla situazione. Io in genere preferisco partire con l’omeopatia, anche a livello preventivo e come rinforzo delle difese immunitarie, poi se c’è la necessità non sono certo quella che si tira indietro all’uso dei farmaci ma se non ce n’è bisogno sono più felice evitare…poi ci sono casi in cui non c’è alternativa ed i farmaci servono eccome!

  • 29/10/2017 alle 16:46 #57199
    Foto del profilo di KhadiKhadi
    Partecipante

    Gli unici rimedi omeopatici che funzionano sono quelli a base di erbe, non perché siano “omeopatici”, ma perché in realtà sono normalissimi rimedi erboristici. Ultimamente per esempio sto usando uno sciroppo per la tosse presentato come omeopatico, che in realtà è un mix di erbe che per la gola sono oggettivamente fantastiche.
    Io sono un’appassionata di rimedi naturali e prima di passare alle medicine le provo tutte, però sinceramente dall’omeopatia mi sono sempre tenuta a debita distanza.

  • 29/10/2017 alle 20:00 #57210
    Foto del profilo di Donatella BroccardoDonatella Broccardo
    Partecipante

    Aspetto a dare le medicine, ma alla fine opto per questo rimedio

  • 02/11/2017 alle 18:37 #57239
    Foto del profilo di Emanuela RossiEmanuela Rossi
    Partecipante

    Io sono moglie di farmacista, quindi mi trovo spesso questo tipo di domande!

    Personalmente non uso omeopatici, ma credo che se una persona ha un lieve disturbo che andrebbe via comunque da solo e vuole prendere un rimedio omeopatico, sia libera di farlo senza dover essere additata come credulona o stupida.

    Situazione diversa è se è necessaria una cura, in quel caso è necessario abbandonare l’omeopatia e assumere un farmaco.

    Anche sui rimedi naturali e le erbe ci sarebbe da aprire un grande capitolo di discussione, ma non credo sia il luogo giusto. Mi limito a dire che non tutto quello che si fregia del nome “naturale” è buono e che spesso preparati erboristici non sono molto diversi dagli omeopatici, se non sono titolati. Quindi insomma, affidatevi a un buon farmacista serio…. io ne ho sposato uno! 😉

  • 10/11/2017 alle 13:44 #57269
    Foto del profilo di Morena D.Morena D.
    Partecipante

    Io cerco sempre di affidarmi ai rimedi naturali e fortunatamente anche il nostro pediatra è dello stesso avviso.

    Ci dice sempre che nella vita ci sarà tempo per assumere antibiotici e medicinali quindi quando è possibile meglio rimediare con cure meno invasive.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.